Produzioni

 

 

INIZIATIVE EDITORIALI

35.000 SOGNI – TRE DOCUMENTARI SULLA VITA DELLA PELLICOLA

 

La Cineteca in occasione delle celebrazioni per i 70 anni ha editato nella propria collana “I tesori del MIC” un dvd contenente un trittico di cortometraggi: il classico di Luigi Comencini Il museo dei sogni (1949), dedicato al lavoro di recupero e conservazione delle pellicole della allora neonata Cineteca Italiana; Due dollari al chilo (2000), film sul macero e il riciclo delle pellicole ideato e prodotto dalla Cineteca e realizzato dal regista Paolo Lipari; e il nuovo cortometraggio Meno 35, realizzato sempre da Paolo Lipari, sul passaggio dalla pellicola al digitale.

 

PRODUZIONI VIDEO

 

 

TEMPO LIMITE – CONCORSO CORTOMETRAGGI

Fra le numerose iniziative progettate per festeggiare i 70 anni di Fondazione Cineteca Italiana (1947 – 2017) proponiamo un concorso per cortometraggi di produzione nazionale che abbiano come soggetto il concetto di tempo. Quello del tempo è un tema molto ampio, declinabile in infinite varianti ma anche strettamente legato all’esperienza individuale di ognuno di noi. Un tema, quindi,
che consente grande libertà creativa ed espressiva, una sfida che speriamo sarà raccolta da molti.

 

Scarica il bando

Compila il modulo per partecipare

 

 

LAVORI IN CORSO….

 

Pubblicazione di un dvd con le musiche composte negli ultimi anni dai pianisti e compositori Antonio Zambrini e Francesca Badalini per i film restaurati da Fondazione Cineteca Italiana. Le colonne sonore saranno interpretate in chiave classica e moderna. Antonio Zambrini e Francesca Badalini collaborano stabilmente con la Cineteca come pianisti accompagnatori per le proiezioni di film muti.

Pubblicazione di due cataloghi delle mostre fotografiche dedicate a Luigi Comencini e Alberto Lattuada. Il catalogo della mostra di fotografie di Luigi Comencini, disponibile presso la biglietteria di Spazio Oberdan, è stato editato da Humboldt Books e contiene testi di Antonio Monda, Cristina Comencini, Giorgio Gosetti, Mario Sesti, Giovanna Calvenzi, Matteo Pavesi.

Dopo il grandissimo successo dei primi tre libri, Shortology, Filmology e Proverbiology, lo  studio milanese H-57 – Creative Station torna a collaborare con la Cineteca di Milano con un nuovo volume che sarà presentato nella primavera del 2017, Cinemology, che come sempre stupirà per genialità e immediatezza. Un manuale a tutto tondo per grandi appassionati di cinema che si propone di ridurre a icone i grandi eventi della storia del cinema e i suoi più assurdi aneddoti, ma non solo. All’interno del libro ci saranno anche i nuovi Stupid-Movies (locandine nate dall’incrocio di due film apparentemente inconciliabili tra loro), le filmografie di registi e attori/attrici fatte di azzeccatissimi pittogrammi, alcune delle più divertenti e famose citazioni cinematografiche, e tanto altro ancora.

 

© 2011 Fondazione Cineteca Italiana p.iva 11916860155

Progetto e sviluppo smarketing°